Come funziona?

Come funziona?

A differenza di altri sistemi noti, il dispositivo è privo di valvole unidirezionali e funziona indifferentemente nelle casse di zinco stagne e nei loculi aerati. I gas della decomposizione e l’aria che attraversa il filtro ai carboni attivi  sono  liberi  di circolare nelle due direzioni rispettivamente, dall’interno della CASSA DI ZINCO/LOCULO AERATO verso l’ambiente esterno e dall’ambiente esterno verso l’interno della CASSA DI ZINCO/LOCULO AERATO. L’ingresso di aria nella cassa di zinco e quindi di ossigeno, con tutte le cariche batteriche, permette la decomposizione aerobica riducendo drasticamente i tempi della mineralizzazione del cadavere.

COLLEGAMENTO ALLA CASSA DI ZINCO

COLLEGAMENTO LOCULO AERATO

La circolazione di aria permette anche un miglioramento netto dell’efficienza del filtro, questo perché nella fase di espulsione dei gas umidi dall’interno verso l’esterno i carboni attivi assorbono umidità, quando invece l’aria esterna più secca entra nel filtro, asciuga i carboni attivi del filtro rigenerandoli. L’unica prescrizione indispensabile per il buon funzionamento del dispositivo è la perfetta tenuta stagna della cassa di zinco che va verificata accuratamente, evitando difetti di stagnatura a freddo o a caldo al fine di evitare fuoriuscite di odori da perdite occulte così come succede a volte attualmente.
Tra l’interno della cassa di zinco e l’ambiente esterno si crea una circolazione di aria bidirezionale. La sovrappressione che si crea all’interno della cassa di zinco nelle ore solari per il riscaldamento dell’aria umida, presente all’interno della cassa di zinco, crea una sovra-pressione che fuoriesce all’esterno attraverso il filtro ai carboni attivi. Esso risponde efficacemente  ai severi test di laboratori accreditati dal ministero della sanità, depura efficacemente i gas maleodoranti.
Viceversa, nelle ore più fresche della notte la pressione atmosferica esterna aumenta rispetto a quella interna della cassa di zinco e l’aria fa il percorso contrario. L’aria esterna, attraversa il filtro ai carboni attivi ed entra all’interno della cassa di zinco. In questo modo con metodo assolutamente naturale si ottiene la mineralizzazione della salma in tempi brevi e comunque inferiori ai dieci anni. Per semplificare il concetto: è come lasciare un grosso foro nella cassa di zinco, dove l’aria entra ed esce. Il Dispositivo Ecotomb permette tutto questo eliminando le problematiche che comporta lasciare dei fori liberi nella cassa di zinco, con tutte le conseguenze che questo comporta. Fuoriuscita di odore nauseabondo, eterno problema mai risolto dei cimiteri . Il principio di funzionamento sfrutta anche le variazioni repentine della pressione atmosferica,  dovute alle variazioni metereologiche  repentine del caldo, del freddo e  sia le variazione della pressione atmosferica stagionale (inverno, primavera, estate e autunno).  Sono principi fisici naturali scientificamente universalmente conosciuti.
Per ogni grado di variazione di temperatura in più, o in meno, c’è una variazione di pressione del vapore saturo di circa due millibar. Poiché anche la decomposizione viene accelerata dalle alte temperature il fenomeno è molto più evidente l’estate, quando le temperature sono molto più alte. Se si considerano le escursioni termiche durante i giorni dell’anno, escursione termiche tra il giorno e la notte, e le escursioni termiche stagionali, vediamo variazioni anche di quaranta gradi, pari a circa 80 millibar. Ovviamente le escursioni termiche sono più consistenti l’estate. L’acqua presente nel corpo umano (circa il 70% del peso totale) e/o l’umidità presente nell’aria, con un aumento della temperatura, subisce il fenomeno dell’evaporazione, con un conseguente aumento di pressione all’interno della cassa di zinco, questo crea una sovra-pressione che viene espulsa tramite il filtro. In conseguenza invece ad un calo della temperatura esterna alla cassa di zinco, la pressione differenziale interna è più bassa rispetto a quella esterna, fino a provocare una depressione interna. Il contenitore, in questo caso la cassa di zinco, che contiene liquidi o comunque aria con una alta percentuale di umidità va in depressione e la continua ricerca dell’equilibrio tra la pressione atmosferica esterna e la pressione interna, fa sì che la pressione esterna più alta spinga aria all’interno, fino a mettere in equilibrio la pressione interna con quella esterna. Questo fenomeno naturale, per equilibrare le pressioni interno-esterno della cassa di zinco, in assenza di valvole unidirezionali, crea una circolazione di aria naturale, aria che insieme ai batteri è utilissima ad avere una decomposizione aerobica, cioè naturale. Il Kit  è in grado di risolvere e rispondere efficacemente a tutti i tipi di loculi cimiteriali stagni o loculi cimiteriali aerati.

Contatta il nostro Staff

Compila il form sottostante per essere contattato, oppure, chiamaci per un contatto diretto. Ti dedicheremo tutto il tempo necessario per colmare ogni tuo dubbio!



Contatti:

Telefono: 080 48 01 396 Cellulare: +39 339 62 65 245 Skype: martinosanmartino Email: info@ecotomb.it Indirizzo: Via Sant’Annibale Maria Di Francia 21/M 70010 Locorotondo (BA) ITALY